Menu

Settenario e Festa della Madonna del Pilerio 2013

Settenario e Festa della Madonna del Pilerio 2013

Il culto della Madonna del Pilerio, come Patrona di Cosenza risale al XVI sec. Si narra che nel 1576, mentre la peste devastava diverse regioni d’Italia, un devoto in preghiera davanti all’Icona della Vergine si accorse di una macchia simile al bubbone pestifero, presente sul viso della Vergine raffigurata nell'Icona. Il fenomeno fu constatato dal popolo e dalle autorità ecclesiastica. La macchia fu considerata come un prodigio e come segno rivelativo della protezione della Madonna per la Città di Cosenza, da Lei salvata dalla peste. In segno di affetto e di omaggio, il 17 aprile 1607 su richiesta unanime dei cosentini, l’arcivescovo Mons. Costanzo incoronò la Vergine del Pilerio Regina e Patrona della Città. Nel 1783 un terribile terremoto si abbatté sulla città di Cosenza.

In quella occasione un altro segno, che rivela la protezione divina, si constatò sul viso dell’Immacolata del Pilerio. Furono da tutti notate delle screpolature sulla pittura che poi scomparvero, ma non del tutto, una volta passato il flagello. Anche negli anni successivi (1832 e 1835) la città fu colpita dai terremoti e la Madonna ha sempre protetto la città tenendola sotto il suo manto.

In seguito al terribile terremoto del 12 febbraio 1854 i cosentini chiesero e, l’11 gennaio del 1855, ottennero dall’autorità ecclesiastica l’istituzione di una seconda festa (oltre a quella istituita da una convocazione dei nobili il 6 luglio del 1798 per l’8 settembre di ogni anno) detta del patrocinio, in onore della Vergine del Pilerio, da celebrarsi ogni anno il 12 febbraio. La Madonna, detta del Pilerio, fa parte della storia religiosa della città di Cosenza. Il cosentino verace quasi vi si identifica. E’ la Madre che si fa carico della peste mortifera e che è presenza ad ogni germe di morte e di disgregazione umano-sociale.

Segue il manifesto del programma che potete prendere e condividere.

 

 

 

© riproduzione riservata

back to top

 

Piazza Duomo, 1 - 87100 Cosenza (CS) Italia
Telefono: (+39) 0984 77864‎ - E-Mail: cattedraledicosenza@libero.it - Sito Web: www.cattedraledicosenza.it
Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati

 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione